28/04/14

Recensione Mater Natura: Latte Detergente al Fiordaliso!


Ciao ragazze! :-) Oggi vi voglio parlare del latte detergente di Mater Natura!


Come si presenta? Si presenta come una crema piuttosto densa, di color bianco e un forte profumo di fiordaliso, profumo davvero piacevolissimo!
La confezione è di plastica, il tappo si stappa e si presenta un buchetto da dove fuoriesce il prodotto. 
Tanto per farvi capire la consistenza, il prodotto è cosi denso che deve essere spinto per uscire! :-) Adoro questo tipo di consistenza, anche perché permette di massaggiare a lungo sul viso il prodotto. Inoltre, massaggiando si forma una piacevole schiumetta bianca che da proprio l'impressione di una pulizia profonda.
Dal sito: "Crema ricca, detergente e struccante si scioglie sulla pelle per rimuovere trucco e impurità lasciando una barriera protettiva che lascia la pelle idratata ed elastica. Extra dolce, purifica e deterge in profondità grazie all’azione antisettica, tonificante e astringente degli estratti di Fiordaliso, Elicriso, lavanda e Tiglio. L’olio di sesamo collabora all’azione detergente mentre ammorbidisce e rispetta l’equilibrio della pelle lasciandola chiara, fresca e pulita. "



Mantiene le promesse? Si, questo latte detergente rimuove con facilità tutto il makeup dal viso, ottimo anche per rinfrescarsi il viso la mattina o quando ne sentiamo il bisogno. È molto delicato e non tira per nulla, anzi... Idrata la pelle, oltre a pulirla alla perfezione.
L'unico neo è che non può essere usato nel contorno occhi, cosa riportata sulla confezione: consiglio quindi, di rimuovere il trucco degli occhi con il vostro olio o bifasico abituale, e di togliervi i residui con dei batuffolini di cotone (io mi aiuto anche con l'acqua micellare). Dopo potete procedere allo strucco del viso e ad una passata di detergente per essere sicure di rimuovere qualsiasi traccia di trucco.

Promosso o bocciato? Promossissimo! La consistenza è perfetta per il suo scopo: per niente liquido, si riesce a massaggiarlo a lungo sul viso. Rimuove il tutto con delicatezza e lascia la pelle pulita ed idratata. Davvero peccato che non si possa usare anche sugli occhi, ma visto che per quello mi trovo benissimo con l'olio di cocco per me non è un grandissimo problema! Secondo me è un prodotto da provare, ma, essendo un prodotto molto denso e ricco, la texture deve piacere! Se vi piacciono i detergenti liquidi e che schiumano poco, questo non fa per voi (essendo il Mater un latte molto denso e che schiuma tanto) ;-) 
Non lo consiglio solo alle ragazze con la pelle particolarmente grassa, per il resto lo consiglio, io che ho la pelle mista ne sono rimasta davvero soddisfatta! :-)

PREZZO: 14,90€ per 200 ml

VOTO: 8,5/10

INCI: Aqua [Water], Glyceryl stearate citrate, Glycerin, Cetearyl alcohol, Decyl oleate, Dicaprylyl ether, Propanediol, Glyceryl caprylate, Cetyl alcohol, Squalane, Magnolia biondii flower extract, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil (*), Sesamum indicum (Sesame) seed oil (*), Olea europaea (Olive) fruit oil, Olea europaea (Olive) oil unsaponifiables, Arctium lappa root extract (*), Lavandula angustifolia (Lavender) extract (*), Silybum marianum extract (*), Taraxacum officinale (Dandelion) rhizome/root extract (*), Salvia officinalis (Sage) leaf extract (*), Pistacia lentiscus (Mastic) gum, Hydrogenated olive oil, Benzyl alcohol, Ethylhexylglycerin, Phenethyl alcohol, Parfum [Fragrance], Xanthan gum, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Lactic acid, Sodium phytate, Lecithin, Alcohol denat., Tocopherol, Ascorbyl palmitate, Citric acid. *from Organic Agriculture *da Agricoltura Biologica.

DOVE ACQUISTARLO: Potete trovarlo a Roma presso Lilium Bioprofumeria (per info clicca qui) e on line o da altri rivenditori fisici del marchio :)

P.S.: Vi ricordo che acquistando questo o altri prodotti presso Lilium Bioprofumeria a Roma in Via Luigi Ronzoni 44, riceverete il 25% di sconto se al momento dell'acquisto direte la parola d'ordine: BIOMINERALFAN! :) tutte le info qui!

Recensione scritta da Diana. Prodotto inviato a scopo valutativo da Lilium Bioprofumeria.
La recensione è obiettiva e rispecchia le nostre personali opinioni e le nostre personali esperienze, sul nostro tipo di pelle. Non barattiamo la fiducia dei nostri utenti per avere le grazie delle aziende.

Etichette: , , , , , ,

25/04/14

Prime impressioni Weleda: Mix di sample, Parte I: mani, corpo, viso, capelli!

Giorno a tutte! :)
Ultimamente io e Diana ci stiamo dando tantissimo da fare per provare per voi quanti più prodotti possibili. Today è la volta di Weleda che ringraziamo e che gentilmente ci ha inviato diversi campioncini di alcuni prodotti presenti sul catalogo e che abbiamo avuto modo di provare in questo ultimo periodo.
Come già saprete Weleda produce varie linee di prodotti (come quella alla rosa mosqueta, al melograno, all'iris, ecc) e anche varie tipologie di cosmetici per ciascuna parte del corpo: capelli, viso, mani, piedi e creme speciali, oli... Insomma è davvero uno di quei marchi che ragiona a largo spettro per accontentare ogni frazione di clientela e questa è una cosa che ammiriamo moltissimo. Questo post sarà il primo di due parti, così vi parlerò di tutto quello che ho aperto e testato.


Ma veniamo alle mie "prime impressioni". Ho voluto rinominare così queste recensioni perché la nostra logica di selezione, si basa su un uso prolungato nel tempo perché troviamo sia fondamentale sperimentare e sperimentare sempre un prodotto fino a sviscerarlo completamente. Per questa ragione per stavolta l'impostazione sarà diversa: 0 stelline (per i motivi che eventualmente spiegherò), 1 stellina per una prima prova che non mi ha convinta, 2 stelline per una prima impressione abbastanza positiva, 3 stelline per un'ottima prima impressione! Se cliccate sui cuoricini a sx del nome del prodotto, sarete indirizzati alla scheda prodotto sul sito Weleda.
Dopo questa premessa bla bla bla :P veniamo finalmente alle mie prime impressioni! :)

Shampoo & Balsami (Capelli):
Da sx a dx: Balsamo Ristrutturante all'avena, Shampoo Trattante al miglio, Shampoo Equilibrante alle germe di grano
  
 Shampoo Trattante al miglio (tester da 10 ml): 
"Deterge i capelli con dolcezza e mantiene la loro naturale lucentezza grazie agli estratti di miglio, salvia e all’olio di noce di macadamia, tutti da coltivazione biologica. Ideale per tutta la famiglia e per lavaggi frequenti."
INCI: Water (Aqua), Disodium Cocoyl Glutamate, Disodium Coco-Glucoside Citrate, Sodium Lauroyl Oat Amino Acids, Alcohol, Glycerin, Xanthan Gum, Fragrance (Parfum)*, Glyceryl Caprylate, Sodium PCA, Panicum Miliaceum (Millet) Seed Extract, Macadamia Ternifolia Seed Oil, Salvia Officinalis (Sage) Leaf Extract, Lactic Acid, Sodium Cocoyl Glutamate, Sucrose Laurate, PCA Glyceryl Oleate, Arginine, Sodium Phytate, Limonene*, Linalool*, Citral*, Coumarin*.
*from natural essential oils

Cosa ne penso io: Si presenta come uno shampoo color giallo chiaro, ha una profumazione molto delicata e piacevole (dirò un'eresia ma mi ricorda tantissimo il mojito). Penso che l'alcool (quindi parere comune a tutti e tre questi prodotti) sia per me una bestia nera... nel senso che secca terribilmente il mio cuoio capelluto. Devo dire che rispetto ai Lavera (che pure contengono alcool) la sua formula la trovo leggermente più delicata. Il problema principale che riscontro in questo shampoo però è quello di un potere lavante abbastanza scarso, per un capello grasso con cute grassa, trovo che sia molto docile, fin troppo. Può essere però uno shampoo da alternare (non a caso è per lavaggi frequenti) con un altro con un potere sgrassante più alto e soprattutto più concentrato. 
 Shampoo Equilibrante alle germe di grano (tester da 10 ml): 
"Deterge delicatamente e riduce la formazione di forfora. La sua formulazione a base di olio di germe di grano ed estratti di rusco, viola del pensiero e salvia bio, svolge un’azione riequilibrante sul cuoio capelluto."
INCI: Water (Aqua), Disodium Cocoyl Glutamate, Disodium Coco-Glucoside Citrate, Sodium Lauroyl Oat Amino Acids, Alcohol, Glycerin, Fragrance (Parfum)*, Xanthan Gum, Triticum Vulgare (Wheat) Germ Oil, Glyceryl Caprylate, Sodium Lauroyl Lactylate, Sodium PCA, Salvia Officinalis (Sage) Leaf Extract, Ruscus Aculeatus Root Extract, Viola Tricolor Extract, Lactic Acid, Sodium Cocoyl Glutamate, Sucrose Laurate, PCA Glyceryl Oleate, Arginine, Sodium Phytate, Limonene*, Linalool*, Geraniol*, Coumarin*.
*from natural essential oils

Cosa ne penso io: Al contrario di quello al miglio trovo questo shampoo buono perché nonostante l'alcool, riesce a non seccare troppo; la profumazione erbosa (il profumo di salvia si sente tantissimo!) la trovo davvero ottima e rinfrescante (il colore è giallo chiaro). Seppure anche questo shampoo non ha un potere sgrassante elevato (trovo che possa anche essere utilizzato se non puro, diluito poco) e i capelli si sporcano un po' già dal giorno dopo, lo trovo molto efficace sulla cute perché la rende molto pulita. Mi è piaciuto. :)
 Balsamo Ristrutturante all'avena (tester da 10 ml): 
"Dona elasticità, resistenza e lucentezza. Migliora la superficie dei capelli che diventano facilmente pettinabili."
INCI: Water (Aqua), Alcohol, Cetearyl Alcohol, Behenyl Alcohol, PCA Glyceryl Oleate, Glyceryl Stearate Citrate, 
Glyceryl Stearate, Avena Sativa (Oat) Extract, (Fragrance (Parfum)* Isoamyl Laurate, Cocos Nucifera (Cocunut) Oil, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Chondrus Crispus (Carrageenan) Extract, Althaea Officinalis Root Extract, Xanthan Gum, Citric Acid, Arginina, Hydrolyzed Wheat Protein, Limonene*, Linalool*, Citronellol*, Geraniol*, Coumarin*.
*from natural essential oils

Cosa ne penso io: Trovo questo balsamo efficace ma non mi fa impazzire perché ha una consistenza quasi pomatosa (anche in questo caso c'è una grande similitudine con la consistenza dei balsami Lavera) che si distribuisce bene, ha un'odore abbastanza delicato (il colore è bianco latte). Preferisco balsami più fluidi (com'è quello de La Saponaria per esempio o quello di Mater Natura). Anche qui c'è alcool e purtroppo sulle mie punte tende a seccare più che idratare. Come tutti i balsami, basta farlo agire per qualche minuto.

Crema nutriente e crema mani (Creme speciali):

 Skin Food Crema Nutriente (tester da 1,5 ml):
"Trattamento base, completamente naturale, per viso e corpo, particolarmente indicato in caso di pelle secca, ruvida e screpolata ad ogni età."
INCI: Water (Aqua), Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Lanolin, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, Alcohol, Beeswax (Cera Flava), Glyceryl Linoleate, Hydrolyzed Beeswax, Fragrance (Parfum)*, Viola Tricolor Extract, Rosmarinus Officinalis (Rosemary) Leaf Extract, Chamomilla Recutita (Matricaria) Flower Extract, Calendula Officinalis Flower Extract, Cholesterol, Limonene*, Linalool*, Geraniol*, Citral*, Coumarin*.

Cosa ne penso io:
Si tratta di una crema color bianco/giallino, dal profumo meraviglioso: si sente come nota centrale la camomilla, e poi la calendula, una coccola davvero. Profumo a parte è una crema che mi è piaciuta moltissimo perché ho provato ad applicarla non solo sulle mani ma anche sui gomiti come consiglia Weleda stessa ed è fantastica. Si assorbe abbastanza velocemente ma è decisamente molto untuosa e corposa ma tant'è è stata formulata così proprio per zone super secche e screpolate, di inverno deve essere una manna. Super consigliata!

 Crema Mani Rigenerante al Melograno (tester da 1,5 ml):
"Trattamento antiossidante ricco di acidi grassi insaturi con olio di sesamo puro e burro di karitè. Stimola la rigenerazione delle cellule, contrasta l’invecchiamento e tratta la pigmentazione cutanea."
INCI: Water (Aqua) Sesamum Indicum (Sesame) Seed Oil, Glycerin, Alcohol, Glyceryl Stearate SE, Butyrospermum Parkii (Shea Butter), Olea Europaea (Olive) Oil, Unsaponifiables, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Stearic Acid, Punica Granatum Seed Oil, Panicum Miliaceum (Millet) Seed Extract, Ruscus Aculeatus Root Extract, Helianthus Annuus (Sunflower) Petal Extract, Xanthan Gum, Fragrance (Parfum)*, Limonene*, Linalool*, Citronellol*, Benzyl Benzoate*, Geraniol*, Citral*, Eugenol*, Coumarin*
*from natural essential oils

Cosa ne penso io:
Dal colore bianco e dal profumo che richiama quello dell'olio di oliva, molto vagamente il burro di karitè e il profumo del sesamo tostato...questa crema è anch'essa super! A differenza di quella nutriente, si assorbe rapidissimamente e lascia la pelle asciutta non unta e soprattutto vellutata, ammorbidisce tantissimo. Credo che comprerò la versione full, il campioncino l'ho divorato in un paio di giorni eheh :D


Olio per massggi e olio cellulite (Oli):
 

 Olio per massaggi all'arnica (tester da 2 ml):
"Stimola e favorisce le funzioni fisiologiche della pelle, grazie agli estratti di arnica montana e di foglie di betulla. La sua spiccata azione tonificante sui tessuti, lo rende particolarmente prezioso prima e dopo lo sforzo muscolare.
Apprezzato da massaggiatori, fisioterapisti e sportivi."
INCI: Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Olea Europaea (Olive) Fruit Oil, Fragrance (Parfum)*, Arnica Montana Flower Extract, Betula Alba Leaf Extract, Limonene*, Linalool*, Geraniol*, Coumarin*.
*from natural essential oils

Cosa ne penso io:
Questo olio ha un odore particolarmente erbaceo e balsamico ed ha un colore giallo. L'ho provato sulle gambe dopo la doccia applicandolo con movimenti circolari, resta abbastanza untuoso anche se si assorbe abbastanza velocemente;  nonostante il profumo sia molto persistente, rilassa molto. Anche questo tester l'ho divorato in pochi giorni :D mi è piaciuto!

 Olio cellulite alla betulla (tester da 2 ml):
"Un cosmetico innovativo che tratta gli inestetismi della cellulite. Gli estratti di foglie giovani di betulla, rosmarino e radice di rusco, in combinazione con preziosi oli vegetali, sostengono il sistema dei liquidi ed esercitano un’intensa azione levigante e rassodante sulla pelle che appare più elastica, compatta e tonica."
INCI: Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Triticum Vulgare (Wheat) Germ Oil, Fragrance (Parfum)*, Betula Alba Leaf Extract, Limonene*, Ruscus Aculeatus Root Extract, Rosmarinus Officinalis (Rosemary) Leaf Extract, Linalool*, Citronellol*, Geraniol*,Citral* .
*from natural essential oils

Cosa ne penso io:
Il profumo di questo olio è fantastico perché ha una leggera nota non so quasi agrumata ma si sente tantissimo quello di albicocca, anche questo olio ha un colore giallo e si assorbe bene. Essendo un campione da 2 ml e specifico per la cellulite non mi sento di dare nessuna stellina perché non posso sapere se è effettivamente efficace.

A presto con la seconda parte ^___^


Recensione scritta da Stefania. Prodotti inviati a scopo valutativo da Weleda. La quantità di ciascun campione oscilla fra 1,5 ml e 10 ml. L'invio dei campioncini è da considerarsi esclusivo per i Blog. La recensione è obiettiva e rispecchia le nostre personali opinioni e le nostre personali esperienze, sul nostro tipo di pelle. Non barattiamo la fiducia dei nostri utenti per avere le grazie delle aziende.

Etichette: , , , , , , , , ,

18/04/14

Alla ricerca del Bio-Shopping #3: Lilium Bioprofumeria




Lilium Bioprofumeria nasce a Roma dall'idea di Barbara e Francesco, ma leggete la loro storia! :)

"La nostra passione è nata a causa delle mie (Barbara) numerose allergie. Ci siamo quindi avvicinati al mondo bio, concentrando sempre di più la nostra attenzione agli ingredienti utilizzati nei vari prodotti per cercare di evitare tutti i componenti dannosi per la pelle e l’ambiente. Eravamo stufi di dover girare in lungo e in largo per la nostra immensa città abbiamo deciso di creare un angolo eco-bio tutto nostro. Ovviamente ora anche Francesco utilizza tutti i prodotti bio e tutte le nostre famiglie.  Nel nostro negozio abbiamo deciso di inserire prodotti col miglior rapporto qualità prezzo. Sappiamo che il mondo del bio è spesso visto come “costoso”, mentre la nostra volontà è quello di renderlo appetibile a tutti e consigliando di fare sempre acquisti consapevoli.
Ovviamente siamo intenzionati a inserirne di nuove sia per la cura del corpo che per il make up e a tal proposito ci piace confrontarci anche con le nostre clienti".



I marchi venduti:
Lilium Bioprofumeria offre ai suoi clienti il meglio della bio-cosmesi in circolazione e puoi trovare i prodotti delle seguenti marche: Alkemilla Eco Bio Cosmetic, Alterah Bio, Bema Cosmetici, Bjobj, Fitocose, K Pour Karitè, Lady Lya, Lunaroma, Mater Natua, Montalto Natura, Sante Naturkosmetik, Verdevero.it.

Questa bioprofumeria l'abbiamo scoperta molto di recente e ne abbiamo voluto parlare non solo perchè è giovane come noi ma anche perchè merita tantissimo per la gentilezza e la disponibilità con le quali i proprietari vi accoglieranno nel loro negozio. Resta sempre molto difficile riuscire a trovare un luogo familiare e accogliente, gestito da persone competenti che ci mettono tanto impegno e lavoro per portare solo il meglio al cliente.
Noi abbiamo avuto modo di conoscere la realtà Lilium da molto vicino e presto ci saranno tante sorprese, swatches e sconti tutte per voi! La passione per il bio ci unisce e quindi cosa c'è di meglio di una biocollaborazione? :)))
Stay tuned!!! :D

Vi ricordiamo che:
Lilium bioprofumeria è in Via Severo Carmignano, 44 - 00151 Roma
Telefono: 06 4543 8620
E-mail: bioprofumerialiliumroma@gmail.com
Facebook: click! ♥


Informiamo tutte voi che Lilium Bioprofumeriasi è trasferita definitivamente in Via Severo Carmigliano 16 a Roma  e che da oggi potrete stampare il coupon che vedete in allegato su questo post, presentarlo alla cassa e avere immediatamente il 15% di sconto su tutti i vostri acquisti!!!  
Ora anche le più timide potranno usufruire di questo fantastico sconto! 

Buono shopping!!! ^_^

Etichette: , , , , , , ,

16/04/14

Recensione Fitocose: Linissimo - Maschera impacco per capelli ai semi di lino

Immagine di Preziosi EcoBio :)

Ciao ragazze!
Oggi vi parlo di Linissimo, una maschera per capelli Fitocose, con la quale mi sto trovando divinamente. L'ho comprata a Napoli dal mio amatissimo negozio Bellezza Naturale! :)

Come si presenta? Si presenta come una maschera dalla consistenza cremosa ed omogenea, color latte, dal profumo meraviglioso che dura sui capelli anche dopo aver fatto lo shampoo. È contenuta in un vaso gigante di plastica bianca con tappo a vite, impressi inci e modalità d'uso, nonché PAO e quantità.
Dal sito di Fitocose"Maschera-impacco nutriente per capelli ai Semi di LinoPrima dello shampoo, applicare una buona dose di prodotto sui capelli inumiditi, lasciare in posa per alcuni minuti, indi procedere al lavaggio. Su capelli particolarmente secchi e crespi, può essere usato anche come balsamo dopo shampoo".




Mantiene quello che promette? Ho comprato questa maschera principalmente perché io non ho mai usato maschere per capelli; ho sempre usato impacchi di oli ma maschere mai :P e quindi ero molto curiosa di vedere un po' come andava, se veramente poteva essere di aiuto per le mie punte un po' secche e sfibrate. La quantità da prelevare deve essere veramente esigua (una noce andrà benissimo) perché rischiate di ungere i capelli, sicuramente deve essere applicata solo dove si necessita e non su tutta la chioma o ancor peggio sulla cute! Tempo di posa: beh non vado mai oltre i 5/10 minuti, perché sono sufficienti per avere i capelli sì nutriti ma non appiccicaticci. Si stende molto bene essendo una "crema", preferisco poi pettinare le punte: mi da la sensazione che sia ancora più efficace dove la applico. Dopo lavo i capelli normalmente, solitamente quando uso Linissimo non applico il balsamo. Le punte sono davvero rinate da quando la sto applicando (circa un mesetto), sono morbidissime e lucidissime e non hanno più l'effetto paglia. Il profumo poi... mmmh è paradisiaco e sui capelli resiste e si sente! Di solito non amo i prodotti troppo profumosi sui capelli, ma con Linissimo mi viene da fare un'eccezione perché è davvero...fantastico!


Promosso o bocciato? Promossa :) consigliata per chi hai i capelli particolarmente crespi ma anche per chi come me deve nutrire le punte! Questo barattolone mi durerà un'eternità: sarebbe comodo ad esempio da smezzare con una o più amiche; ne basta davvero pochissimo e il rapporto qualità/prezzo è molto conveniente (sono ben 200 ml!) anche se si compra dai negozi, dove ha un rincaro di qualche euro. L'ho fatto provare a diverse persone a me vicine e lontane e sono rimaste molto colpite sia dal profumo che da quanto riesce a nutrire senza appesantire i capelli (sempre se usato in dosi minime e con un tempo di posa non troppo prolungato -sempre secondo la mia esperienza-). Da provare assolutamente! :D



INCI: Aqua - Helianthus annuus seed oil*- Cetearyl alcohol - Glycerin*- Butyrospermum parkii butter*- Distearoyl ethyl Hydroxyethylmonium methosulfate - Linum usitatissimum oil*- Capryloyl glycine - Inulin - Lactic acid - Sodium dehydroacetate - Rosmarinus officinalis extract - Brassica napus seed oil - Citrus aurantium dulcis oil*- Profumo - Limonene*    
*da agricoltura biologica




PREZZO:  7,76 / 11,00  per 200 ml

VOTO: 9/10

DOVE ACQUISTARLO? Su, :)

Recensione scritta da Stefania. Prodotto comprato da me!

Etichette: , , , , ,

15/04/14

Recensione Biofficina Toscana: Crema Riparatrice Golosa!

Ciao ragazze! Oggi voglio recensirvi la Crema Riparatrice per labbra di Biofficina Toscana! :-) Presto la recensione dello scrub...


Come si presenta? Devo ammettere che il prodotto è mooooolto diverso da come me lo aspettavo dalla denominazione "Crema riparatrice". Mi aspettavo infatti, una cremina mielosa e consistente, magari un pò appiccicaticcia, forse perchè ho ricordi di creme riparatrici della mia infanzia non proprio bio, di questa consistenza! Invece, il prodotto si presenza come una crema molto scivolosa di colore bianco, estremamente liquida e per nulla consistente. 

La profumazione non è di cioccolato come avevo immaginato (non so perchè :P), ma essenzialmente di burro di karitè puro, odore che presenta anche, ad esempio, il K'aloe di SCTS, odore che a me non piace particolarmente... La confezione è un tubetto di plastica con un piccolo buchetto per la fuoriuscita del prodotto, e taglio obliquo che dovrebbe fungere direttamente da applicatore.

Mantiene le promesse? Dipende da che utilizzo ne facciamo. Io sinceramente lo avevo acquistato con l'aspettativa di usarlo come burrocacao in crema da portarmi sempre in borsa per proteggermi le labbra e averle sempre idratate, ma mi sono resa conto che questo prodotto a tal scopo è inutilizzabile! Vi spiego i motivi: innanzitutto è eccessivamente liquido, quindi è impossibile da mettere alla cieca, anche sfruttando l'applicatore. La stesura è disomogenea, e lascia delle scie biancastre (quindi non è trasparente), tende vista la sua consistenza a sbavare e a creare antiestetici fili quando si parla. Si asciuga peró dopo pochi minuti, un paio, e lascia le labbra ben idratate e rimpolpate. Peccato che dopo poco le labbra tornino allo stato iniziale, quindi non nutre le mie labbra a lungo come fanno altri burrocacao in stick. Inoltre se si usa una quantitá eccessiva di prodotto (ne basta pochissimo), lascia delle tracce bianche che non si assorbono. Quindi non pensate neanche lontanamente di metterlo alla cieca mentre siete in pubblico! 
Ero giá sicura di bocciarlo qui sul blog, quando ho capito che il suo utilizzo puó essere un altro: un primer labbra.
Le caratteristiche le aveva tutte: anche quando avevo le labbra super rinsecchite, mettevo questo e anche se scompariva in 1 o 2 minuti le labbra rinascevano. Insomma, quel che ci vuole per preparare le labbra, soprattutto per una pigra come me che si rende conto di avere le labbra disastrate quando si va a truccare (magari anche a trucco finito, quando manca solo il rossetto...). Per questo scopo il prodotto è ottimo.

Promosso o bocciato?
 Come crema burrocacao: lo boccio! Non ripara e non nutre a lungo, ha un effetto momentaneo e non si puó usare se non davanti allo specchio.
 Come primer labbra: lo promuovo!
Anche all'ultimo minuto si possono avere delle labbra perfette e applicare anche rossetti rossi, l'importante è munirsi di un burrocacao per applicarlo al bisogno durante la giornata.

INCI:
Aqua [Water], Glyceryl stearate, Caprylic/capric triglyceride,Ethylhexyl palmitate, Glycerin, Propanediol, Sorbitol, Hydrogenated olive oil decyl esters, Sorbitan olivate, Cetearyl alcohol, Cetearyl glucoside, Mel/Honey*, Squalane, Avena sativa (Oat) bran extract*, Calendula officinalis flower extract*, Centaurea cyanus flower extract*, Hypericum perforatum (Saint John’s Wort) flower/leaf/stem extract*, Malva sylvestris (Mallow) extract*, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil*, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil*, Ethylhexylglycerin, Cetyl palmitate, Benzyl alcohol, Aroma [Flavor], Xanthan gum, Phenethyl alcohol, Sorbitan palmitate, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Lactic acid, Lecithin, Sodium hydroxide, Tocopherol, Ascorbyl palmitate,Citric acid.

PREZZO: 7,99€ per 15 ml

PAO: 12 mesi

VOTO:
♥ Come crema burrocacao: 4.5/10
♥ Come primer labbra: 8.5/10

DOVE ACQUISTARLO: Su Ecco-verde.it e altri riveditori fisici e online di Biofficina Toscana.

Recensione scritta da Diana. Prodotto acquistato da me!

Etichette: , , , , , , ,

14/04/14

Recensione Le Erbe di Janas: Hennè Caldo!

Eccoci qua finalmente con il post di recensione dell'hennè caldo di Janas!
Mi scuso di nuovo per il clamoroso ritardo (non mi era mai successo prima), ma davvero in questi mesi non ho avuto mai la calma e la tranquillitá di preparare l'hennè e tenerlo in posa :-(
Finalmente ieri sono riuscita a ricavarmi un pò di tempo per hennearmi!
Questo vuole essere non solo un post di recensione ma anche un post per fare luce sull'hennè, e dirvi come io preparo il pappone, e darvi qualche spunto per le vostre future henneate. :-)
Quindi, se siete esperte di hennè potete saltare direttamente in fondo al post per leggere la mia opinione sull'hennè di Janas, se invece vi state approcciando all'hennè e non avete ancora le idee chiare, leggete attentamente il post per intero :-)

Cos'è l'hennè? L'hennè è un erba tintoria naturale che sfrutta il potere del lawsone, un colorante rosso utilizzato per capelli e pelle. Non è una tinta schiarente, quindi se siete more, con l'hennè non otterrete un rosso ramato, chiaro. Si deposita semplicemente attorno al fusto del capello, e questo rivestimento, combinato col colore di base del capello, ci fará ottenere un colore unico e perció molto variabile a causa della stratificazione.

Che colore otterró quindi? Dipende molto dal vostro colore di base, e dal mix di erbe tintorie che scegliete di utilizzare. Se avete paura che il risultato non vi piaccia, fate una prova di hennè sui capelli che rinverrete nella spazzola dopo qualche giorno che non la "pulite". Se il risultato vi piace, potete hennearvi completamente, altrimenti potrete riprovare questa prova all'infinito finchè non otterrete il colore che preferite. :-) 

L'hennè è una tinta permanente o no? Permanente! O meglio, tende col tempo a scaricare un pò, ma soprattutto sui capelli chiari non se ne andrá mai via del tutto, a maggior ragione se stratificate molte volte. Quindi provateci solo se siete sicure, ripeto, soprattutto alle bionde!!! :P

Come fare il pappone? Qui le strade sono infinite! L'hennè puó essere anche solo accompagnato da acqua tiepida (non fredda, non bollente altrimenti compromette il lawsone!), ma per rilasciare maggiormente il suo potere colorante ha bisogno di una componente acida; succo di limone, aceto, e yogurt magro possono essere tre alternative validissime. :-) 
Alcune sostengono che anche l'acidificante scelto fa variare leggermente il risultato sui capelli: il limone e l'aceto sono ideali per dare lucentezza ai capelli, sono ottimi disinfettante per la cute che tende a ingrassarsi o con forfora, e si dice che si sposino maggiormente con hennè ciliegiosi/freddi. Lo yogurt è da scegliere se si hanno capelli secchi o sfibrati, meglio se non si ha forfora, e si dice si sposi meglio con hennè ramato.
Al pappone si possono aggiungere oltre all'acidificante, altri liquidi a sostituzione dell'acqua da aggiungere sempre tiepidi. A questo proposito sono ottimi infusi e tisane: ad esempio karkadè, roiboos e infuso di frutti rossi se si vuole intensificare il rosso, tè nero o infuso d'amla se si vuol scurire, birra e camomilla (in aggiunta magari al limone) se si vuol schiarire.
Molti aggiungono anche miele, e olii. Il miele, ad esempio, si rivela inutile se si aggiunge a papponi con scopo schiarente, in quanto si "annulla" in presenza di vitamina C (come ad esempio limone!), ma puó essere aggiunto come idratante a papponi senza questo scopo.
L'olio è invece molto sconsigliato, in quanto induce a far scivolare via l'hennè e a non farlo depositare a dovere attorno ai fusti. 
Per la stessa ragione tra l'altro si consiglia di fare l'hennè dopo aver fatto lo shampoo (su capelli puliti quindi), e di non aggiungere balsami/lozioni/maschere almeno per lo shampoo precedente in modo da avere capelli meno unti e piú preparati ad accogliere l'hennè. :-)

L'hennè deve riposare o no? È facoltativo! Se volete un colore piú intenso (e un pò piú deciso, scuro) fatelo pure riposare, dalle 3 alle 12 ore massimo. Altrimenti, se volete un colore piú chiaro, ramato, magari volete schiarire allora non fatelo riposare, applicatelo subito e toglietelo entro 3/4 ore al massimo. Il preparato di hennè può anche essere congelato, chi ha provato sostiene che in questo modo il colore ottenuto risulta ancora più intenso.

Mi verranno i capelli verdi? Dipende, a volte capita! Ahahah, scherzo! :P
I capelli verdi, o peggio disintegrati, sono un effetto collaterale di hennè non puri integrati con picramato o rame, e l'uso di tinte chimiche. Si sconsiglia fortemente infatti, se si è fatta una tinta chimica da poco, di utilizzare l'hennè o viceversa (bisogna aspettare non meno di 3 mesi), proprio per non ottenere questo risultato.
Diversa è l'interazione tra tinte chimiche e hennè naturale: in questo caso, se l'erba è davvero purissima e non sono presenti "additivi", non ci sarà alcun effetto collaterale, anche a distanza di pochissimi giorni (l'ho fatto personalmente). Se volete essere più sicure fate sempre una prova prima sui capelli della spazzola, perché sapere se l'hennè è davvero puro o meno, soprattutto se ci affidiamo a hennè sfusi o di marche sconosciute, è davvero un'incognita! Ovviamente il mio consiglio è quello di affidarvi a marche serie e di non acquistare hennè sfusi in erboristeria o di marchi sconosciuti trovati in bazaar etnici, anche perché al di là del picramato, alcuni hennè potrebbero essere "mischiati" a sabbia e quindi avere un potere colorante minore oltre che essere più pastosi e rilasciare sabbietta al momento del risciacquo.

Il pappone che ho fatto io:
- 200 grammi di Hennè Caldo di Janas

- 1 cucchiaio abbondante di miele

- Infuso concentrato di Karkadè, Roiboos e Camomilla quanto basta per ottenere un impasto fluido e facilmente spalmabile


- 500 grammi di Yogurt greco bianco

Ecco il pappone che ho ottenuto :-)

Non ho lasciato ossidare, ma l'ho subito applicato mettendo sopra una pellicola da cucina e della carta stagnola (che facendo calore fa sprigionare in minor tempo il potere colorante dell'hennè). Ho tenuto il pappone in testa per 5 ore. :-)

Ed ecco il mio PRIMA e DOPO:



RECENSIONE HENNE' CALDO DI JANAS:

Come si presenta? Si presenta come una polvere finissima di colore verde, col classico odore di hennè. Quando vengono addizionati altri ingredienti diventa un fluido di colore verde scuro, a dimostrazione che questo hennè è purissimo e non vi è presente picramato o altre sostanze ferrose. Infatti, se l'hennè non fosse stato puro, il colore del pappone sarebbe subito virato all'arancione, saltando così la fase dell'ossidazione.

Mantiene le promesse? Sì, assolutamente. Il colore è proprio quello che cercavo, da descrizione: un bel ramato intenso. I riflessi sono davvero caldi. Trovo che questa particolarità dell'hennè di Janas di essere "caldo" o "freddo" sia di immenso aiuto, anche per non tingersi di un colore che stona col proprio sottotono. :-) E' inoltre, un'erba di ottima fattura, di qualità indiscussa: il migliore hennè che abbia mai provato finora. Vi spiego perché. Non è sabbioso, e chi sa cosa vuol dire avere a che fare con hennè super sabbiosi capirà cosa intendo. Diventa super cremoso e facilissimo da spalmare, non si "scaglia" cadendo in tocchi anche dopo ore dall'applicazione, e non cola. Inoltre, il prezzo è davvero basso per essere un hennè di questa qualità, soprattutto se si comprano le confezioni da 500grammi o 1kg, che sono ancora più convenienti. Il risultato è bellssimo: capelli lucidi, per niente appesantiti o sporchi, colore forte.

Promosso o bocciato: Promosso, sicuramente lo comprerò in futuro, magari assieme alla Robbia che è da un bel po' di tempo che punto! :P

PAO: L'hennè non ha un vero e proprio PAO a breve termine, ma col passare del tempo perde il suo potere colorante. Quindi, quando acquistate l'hennè, usatelo entro l'anno, che è sempre meglio ricomprarlo fresco :-)

PREZZO: 4 euro per 100 grammi, 17.50 per 500 grammi, 30 euro per 1 chilo.

VOTO: 9/10

DOVE ACQUISTARLO: Su http://www.erbedijanas.it e altri rivenditori fisici e online di Le Erbe di Janas.

Recensione scritta da Diana. Prodotto inviato a scopo valutativo da Janas. La recensione è obiettiva e rispecchia le nostre personali opinioni e le nostre personali esperienze, sul nostro tipo di pelle. Non barattiamo la fiducia dei nostri utenti per avere le grazie delle aziende.

Etichette: , , , , , , , , , ,

11/04/14

Recensione Avril: Correttore 01 Porcelaine


Salve a tutte! :)
Oggi vi parlo di un prodotto che ho comprato con tantissime aspettative... purtroppo quasi del tutto infrante. ç___ç
Ho fatto un ordine su Mademoiselle Biologique (haul & swatches qui) e devo dire che sono molto molto insoddisfatta del correttore...ma capita! Assolutamente non del servizio che è ottimo e professionale e gentile! :)
Veniamo alle mie considerazioni personali.

Come si presenta? Si presenta come un correttore cremoso in cialda e contenuto in un contenitore di plastica, sul retro le solite descrizioni salvo inci e grammatura (che non ho trovato nemmeno sul sito di Avril - edit: trovati i grammi su Saicosatispalmi). La consistenza è dura, spessa, che stratifica molto. Quando cercate di riprenderlo una seconda volta, la superficie già "scaldata" e usata della volta precedente, si indurisce ispessendosi, come se il correttore si seccasse nel tempo = più tempo non lo usate più lo strato sarà duro e difficile da prelevare. Con molta pazienza cercando di lavorarlo con le dita, comincia a risciogliersi piano piano. Questo aspetto probabilmente migliorerà in estate. Il colore è chiaro ma non proprio chiarissimo, neutro, non troppo giallo, quasi per nulla rosa, esattamente come me lo aspettavo per provarlo come base (questa foto dal sito di Ayanature è quasi perfetta e il colore è più o meno quello che vedete). Ha una profumazione molto piacevole, quasi fiorita/fruttata. 
Dal sito di Mademoiselle Biologique: "Correttore anti-occhiaie dalla consistenza cremosa, tonalità Porcellana (la più chiara delle tre). Assicura un'ottima coprenza su occhiaie e brufoli ed una tenuta a lunga durata. Il colore chiaro lo rende ottimo anche come illuminante. Dopo aver steso uniformemente l'abituale fondotinta picchiettare una piccola quantità di correttore con le dita sulle zone da coprire, procedendo dall'interno dell'occhio verso l'esterno. Per una copertura ottimale picchiettare leggermente per sfumare, senza strofinare. Certificato EcoCert".

Mantiene quello che promette (come correggi occhiaie, come base, come correttore sul viso)? Sapevo già che questo correttore lo avrei utilizzato non per le occhiaie ma per sperimentarlo come base, perciò diciamo che la mia delusione è doppia ma per correttezza devo anche dire che non avrei mai scelto una tonalità così chiara per le mie occhiaie (che sono abbastanza evidenti); per questo mi sento di parlare molto di più del mio test/durata/trucco che della sua funzione principale. Ciò nonostante ho fatto comunque una foto perché voglio mostrarvi la differenza (ripeto non badate alla colorazione ma alla resa in termini di texture e stendibilità) con il correttore Couleur Caramel che vi ho recensito qui. La coprenza non è male devo dire, ma appunto diventa troppo secco da applicato (difetto -perché un correttore occhiaie su un contorno occhi  già secco di suo, è meglio che non sia secco!- però che si riscontra già dalla sua consistenza nella cialda).


Come vedete la grana della pelle diventa secca e piena di grinze (cosa che non accade con quello della Couleur Caramel che costa il doppio però... ecco c'è un motivo!) e si alzano orribili e antiestetiche pellicine...non il massimo della vita per chi ha un contorno di occhi particolarmente secco (parlo sempre per quanto mi riguarda); va inoltre nelle pieghette. Come durata si aggira intorno alle 4/5 ore poi scompare nel nulla. Praticamente questo è l'effetto che ottengo con correttori in polvere che non mi piacciono perché non funzionano per me. Per questa ragione mi sento di bocciarlo anche per quanto concerne la sua principale funzione (tralasciando il colore che è sbagliato e ingrigisce). Tornando al mio esperimento devo dire che la situazione è stata ancora più disastrosa e poco gratificante. T_T Metto questo correttore per la prima volta di sera, una serata abbastanza fredda quindi non a prova di 30° all'ombra, seduta dal parrucchiere e vestita da eschimese ad agosto. Sempre per correttezza nei confronti dei nostri lettori, ci tengo a dire che ho la palpebra abbastanza unta di mio, ma non sono un caso disperato. Il tempo di una pizza, una birra e quando sono ritornata a casa (cioè circa 3 ore dopo) mi sono guardata allo specchio e sì si stava rompendo XD perché il correttore aveva completamente sciolto tutto il trucco come se sopra mi ci fossi buttata un secchio d'acqua! Ovviamente il mio trucco cedeva già durante quelle due/tre ore e non era fortunatamente troppo carico (avevo un trucco nude, con una riga sfumata di matita). Ho cercato di rimediare con le dita... ma niente il risultato era ancora peggiore! Sconfitta 10 a 0 dal correttore Avril, ho attaccato i pennelli al chiodo e via verso nuove entusiasmanti prove su strada... Ad ogni modo ho fatto un'altra prova che vi mostro qui sotto (mostro sì... proprio un mostro). Non badate a come ho messo l'ombretto asciutto (Pacifico, LE Make Up Delight Palette di Neve Cosmetics) in modalità "sciatta" ma al risultato...

(11,30 circa, da notare a sx come la parte con il correttore sia iper secca)

(15,40 circa...dello stesso giorno!)

Per quanto riguarda la prova come correttore sul viso, sui brufoletti/discromie: sì è carino. La sua consistenza è secca, dura, perciò dove lo metto là rimane senza spostarsi troppo. Anche se è più chiaro della mia pelle, si fonde bene considerando che lo applico prima della mia adorata BB Cream della So'Bio. Attenzione alla presenza di olio di mandorle dolci che a qualcuno potrebbe dare fastidio.


Promosso o bocciato? Bocciato per lo scopo per cui è nato, bocciatissimo come base, lo salvo come correttore sul viso. Sinceramente non lo consiglio a chi ha già una zona perioculare secca (come la mia). Poi ovvio come in tutte le recensioni non aspiro né fornisco verità assolute, ma per la mia esperienza... no, non lo ricomprerei assolutamente. Con un'unica frase: ma anche no, non ci siamo proprio!

INCI: CI77891, caprylic capric tryglycerides, glyceryl caprylate, tocopherol (and) glycine soja, prunus amygdalus dulcis (sweet almond) oil*, tribehenin, silica, CI 77492 (iron oxide), coco-caprylate, oryza sativa (rice) powder*, jojoba esters, trihydroxystearin, copernicia cerifera cera*, butyrospermum parkii (shea butter)*, CI 77491 (iron oxide), parfum, helianthus annuus (sunflower) seed oil, dendrobium phalaenopsis flower extract, CI 77499 (iron oxide), ascorbyl palmitate.
*da agricoltura biologica


PREZZO: 7,00  per 2,5 gr

VOTI:
come correttore occhiaie: 5/10
come base trucco:  3/10
come correttore sul viso (brufoletti e discromie): 7/10

DOVE ACQUISTARLO? Su Mademoiselle Biologique, ed altri store sia on line che fisici. 

Recensione scritta da Stefania. Prodotto comprato da me!

Etichette: , , , , , ,

10/04/14

Preview e Swatches Neve Cosmetics: Nascondino, Cream-to-Powder Concealer!

Ciao ragazze! :-)
Ieri sera abbiamo ricevuto una nuova mail da Neve Cosmetics, in cui ci veniva annunciato il lancio di un nuovo, innovativo prodotto! Si tratta del primo prodotto in crema, anzi in cream-to-powder...
Per cominciare, ecco a voi il comunicato stampa! ^_^


Nascondere i difetti… è un gioco! Neve Cosmetics ha creato Nascondino, il correttore naturale e vegano per rendere veloce e divertente nascondere ogni imperfezione del viso. Nascondino è un correttore cream-to-powder: la sua speciale formula coniuga la coprenza e la tenacia di un correttore in crema al risultato opaco ed asciutto di una polvere. Nascondino si presenta infatti come una crema compatta che, applicata sulla pelle, rivela una consistenza di polvere impalpabile e sfumabilissima. Per questo motivo Nascondino non necessita di essere fissato con ulteriori prodotti. La speciale texture di Nascondino non è ovviamente opera di petrolati o siliconi ma il risultato di un perfetto equilibrio tra preziosi ingredienti vegetali e pigmenti minerali, in pieno stile Neve Cosmetics.
Nascondino è proposto in quattro colorazioni: Light per pelli chiare, Medium per pelli medie e Tan per pelli scure, più la colorazione Guava, l’universale tonalità aranciata specifica per correggere le discromie grigiastre tipiche delle occhiaie e della pelle spenta. Nascondino è facilissimo da applicare anche con le dita, ecco come: 
1- Preleva una piccola quantità di prodotto con il polpastrello.
2- Tampona sulla discromia da correggere.
3- Sfuma i bordi dell’area di correzione.
Nascondino debutterà mercoledì 16 aprile su www.nevecosmetics.it

 

A noi sono arrivati tre colori: Light, Medium e Guava. 

Ma c'è un'altra novità: i nuovi correttori erano contenuti in una nuova, adorabile bustina porta-trucchi: più ampia e completamente trasparente, con il riferimento "Neve Cosmetics" in rosa e stesso font della bustina dorata natalizia... E' anche più resistente, perciò ho apprezzato molto questa sorpresina. In tante chiedevamo da tempo buste più solide (e magari anche più capienti), e siamo state ascoltate, quindi grazie Neve! :-)


Passando ai correttori, ho subito apprezzato il packaging! A parte il colore che amo (chi conosce il forum http://biomineral.blogfree.net sa e può vedere che adoro il fucsia in questa tonalità! XD), è davvero una confezione molto accurata, che mi ha subito ricordato il famoso Erase Paste di Benefit (che non è né bio, né cruelty-free!).
E' completamente di plastica, il tappetto è a vite. Sul davanti lascia una parte in trasparenza per permetterci di vedere il colore del correttore, cosa molto utile, soprattutto se si hanno più colorazioni di questo correttore (magari il proprio e Guava per le occhiaie). Sul retro abbiamo il nome della tonalità, la grammatura (1.5 grammi), e l'inci.
Vi lascio subito un dettaglio dei 3 inci, per mostrarvi oltretutto che sono identici per tutte e 3 le colorazioni, l'unica differenza sono quindi i coloranti utilizzati:

  

Passiamo quindi agli swatches e successivamente alle mie prime impressioni (CLICCATE SU OGNI IMMAGINE PER INGRANDIRLA)! ♥

SWATCH DI NASCONDINO LIGHT:





SWATCH DI NASCONDINO MEDIUM:





SWATCH DI NASCONDINO GUAVA:




CONFRONTO TRA NASCONDINO LIGHT (a sinistra) E MEDIUM (a destra):



CONFRONTO TRA LIGHT (a sinistra), GUAVA (al centro) E MEDIUM (a destra) LEGGERMENTE SFUMATI:



OCCHIO STRUCCATO (a sinistra) E CON NASCONDINO LIGHT (a destra):




Ecco l'effetto nella zona contorno occhi! Ho usato il Light per vederne l'effetto, illumina sicuramente e copre, mi piace. Finora non è andato a finire nelle pieghette (proprio perchè è duro, quasi polvere), ma per contro non è facilissimo da applicare in questa zona, almeno per me. Ricordatevi di scaldare un pò il prodotto con il dito, vi faciliterà di molto la cosa :-)
Ho provato anche a usare Guava (solo nella zona più scura vicino al naso), e neutralizza davvero bene l'effetto "stanco". Dal vivo si vedeva la differenza con l'altro occhio, era più riposato e il tutto perfettamente neutralizzato, in foto non si vedeva molto la differenza invece.
Ho provato ovviamente Nascondino anche su mia mamma: lei ha borse molto pronunciate, occhiaie evidenti e marroncine. L'effetto migliore l'ho ottenuto usando prima un pizzico di Medium nella zona occhiaie, poi ho aggiunto un pizzico di Guava dove le occhiaie erano più scure ed evidenti, e nuovamente stemperato con Medium. L'effetto era straordinario, davvero! Occhio bello sgonfio, occhiaie coperte, per le pieghette vi farò sapere quando tornerà a casa. Comunque questo per dire che Guava funziona bene sulle occhiaie evidenti e scure, non solo quelle violacee, ma anche su quelle marroni :-) 


BRUFOLO SUL MENTO (a sinistra) E COPERTO CON NASCONDINO (a destra):


Ecco invece Nascondino in azione su un brufolazzo sul mento :-) Come potete vedere a coprire copre e bene, basta poco prodotto e deve essere ben sfumato. Ovviamente su di me rimangono le chiazze perchè il colore non si omogenea sulla mia carnagione, però fa egregiamente il suo dovere.

PREZZO: Neve Cosmetics ce lo svelerà il 16 aprile! :)

PRIME IMPRESSIONI (Diana):
Partiamo dalle colorazioni: appena ho avuto modo di aprire il pacchetto, ho subito notato che la colorazione Light, sembrava un po' scuretta per me che sono Fair. Anche durante gli swatches, continuavo a temere che la colorazione troppo scura potesse darmi un aspetto "a macchie"... e infatti, purtroppo, così è. :-(
Nascondino Light è similissimo al Light neutral, di un tono più scuro rispetto al colore che uso di solito, quindi potrò utilizzarlo da solo, soltanto d'estate... Stasera proverò ad utilizzare prima il correttore, e DOPO un fondotinta compatto/in polvere, in modo da non spostare il correttore.
Così domani assieme alle nuove foto, vi dirò se le chiazze si vedono ugualmente oppure se così potrò utilizzarlo tranquillamente! :-)
Guava invece, è abbastanza aranciato, mi ricorda davvero tanto la tonalità dell'Erase paste usata da Clio per "sconfiggere" le occhiaie. Staremo a vedere (anche se non faccio molto testo, non ho quasi occhiaie!).
Consistenza: inizialmente, appena mi è arrivato, la sensazione era quella di un prodotto molto scorrevole, molto fluido e con prelevazione molto semplice. In realtà, appena ho terminato di fare gli swatches e ho riposto i correttori a temperatura ambiente, mi sono resa conto che si stavano "solidificando". Quindi, la temperatura fa variare di molto la texture del prodotto.
Ora infatti, Nascondino è molto consistente e abbastanza tenace anche da prelevare. Forse lo preferivo prima! :-(
Applicazione: ho provato ad applicarlo sia con un pennellino piatto, sia con le dita, e trovo più comodo utilizzare i polpastrelli. Prima vi consiglio di ruotare un po' il dito all'interno della confezione, in modo da ammorbidirlo leggermente (all'inizio sarà proprio come toccare un prodotto duro e leggermente polveroso, come se fosse un fondotinta in polvere compatto), in modo da poterlo lavorare più facilmente sul viso. Per il resto, basta picchettare le dita nei punti critici e l'imperfezione scompare, infatti la coprenza è sicuramente media. Se siete più comode col pennello potete comunque utilizzarlo, ma vi consiglio comunque di scaldare prima il prodotto con le dita in modo da poterlo prelevare e sfumare al meglio.
EDIT: Dopo varie prove tra ieri e oggi, confermo che Nascondino è un buon correttore, con coprenza media, ma data la particolare texture cream-to-powder (che a mio avviso è più powder-to-cream) deve essere utilizzato nel modo corretto per essere apprezzato a pieno: insomma, bisogna farci la mano!
Mi piace moltissimo come correttore per il viso, perché basta poco prodotto per volta e copre subito, e si sfuma piuttosto facilmente. Diverso è per il contorno occhi: il prodotto funziona anche qua (soprattutto Guava!), ma bisogna avere qualche attenzione in più: come ad esempio idratare prima la zona per evitare che a chi ha il contorno occhi secco segni le pieghette, oppure riscaldarlo bene con le dita prima di procedere all'applicazione per non dover "tirare" su una zona così delicata.
Quindi confermo la prima impressione: per la texture consistente e difficile da "spostare", Nascondino mi piace maggiormente come correttore da viso, da imperfezioni quindi, rispetto che da occhiaie. Lo consiglio per le occhiaie, con le precauzioni di cui ho parlato sopra, in particolare alle ragazze che ne hanno davvero bisogno, che hanno occhiaie molto evidenti e cercano un prodotto che non va nelle pieghette (questo a differenza ad esempio del correttore Couleur caramel, essendo meno liquido, tende a stare fermo e non a girovagare qui e là depositandosi subito nelle pieghette). Nessuno toglie poi, a chi lo acquisterà principalmente per il viso, di provarlo anche per il contorno occhi, anche perché qui temo che sia una valutazione estremamente soggettiva. :-)
Per la durata, e una recensione più completa, consultate questo post nei prossimi giorni! ♥
Per il parere di Stefania (che ha anche un contorno occhi secco, a differenza del mio) dovete aspettare che gli arrivi il pacchetto, cercherò di spedire al più presto! :-)

PRIME IMPRESSIONI (Stefania):


 cliccami per vedere l'immagine più grande e le mie occhiaie più belle che mai XD

Le colorazioni che ho appena provato sono Medium e Guava; trovo la prima un pelo più scura del mio colore di pelle (anche se sfumata bene è perfetta) e la seconda un po' troppo "pastellosa" non so come dire: cioè mentre il Couleur Caramel (n°8) è una tonalità sì pescata ma molto bilanciata, Guava è leggermente meno armonico come colore, da solo secondo i miei primi esperimenti non penso possa andare benissimo ma ha bisogno sempre di Light, Medium e Tan per bilanciarsi sulle occhiaie. Ripeto da solo... non mi convince moltissimo. La combo Guava-Medium è invece perfetta e come potete vedere copre e illumina moltissimo. Resta come consistenza più gessosa e pesante del Couleur Caramel che continuo a preferire -stando sempre a queste primissime impressioni-.



Tende a seccare un pochino ma con una crema contorno occhi dovreste risolvere benissimo il problema. Diventa polvere, quindi non bisogna esagerare, il rischio maggiore è quello di ritrovarsi con le rughette molto segnate. Molto modulabile, non lo trovo facilmente stendibile quanto il Couleur Caramel. Come pensavo la consistenza è a metà strada fra la durezza esagerata di quello di Avril e la scivolosità del Couleur Caramel (che non c'è niente da fare, è più idratante). La coprenza è media, inferiore seppur di poco al Couleur Caramel! :) Stay tuned per le prossime recensioni ♥

Foto, prime impressioni di Diana e Stefania. Swatches a cura di Diana. Editing a cura di Stefania. 
Prodotto inviato a scopo valutativo da Neve CosmeticsLa recensione è obiettiva e rispecchia le nostre personali opinioni e le nostre personali esperienze, sul nostro tipo di pelle. Non barattiamo la fiducia dei nostri utenti per avere le grazie delle aziende.

Etichette: , , , , , , ,